Marino 2014. Atti della giornata di studi (Friburgo, 4 settembre 2014)
a cura di Sandra Clerc e Andrea Grassi

Bologna, I libri di EMIL, 2016

 

Nel settembre 2014, in occasione del quarto centenario dalla pubblicazione della Lira e delle Dicerie sacre di Giovan Battista Marino, il Seminario di Letteratura e Filologia italiane dell’Università di Friburgo ha organizzato la giornata di cui qui si raccolgono gli Atti. Sono presentati i frutti di ricerche che si inseriscono nella tradizione e al contempo la rinnovano, grazie a nuove prospettive aperte da studiosi che lavorano attualmente sulla letteratura barocca; la fecondità operativa del binomio filologia e critica, metodologicamente caratterizzante della scuola friburghese, è stata così ribadita in questa occasione, verificandone le future possibilità di sviluppi. Il convegno ha inoltre offerto lo spunto per riflettere sulla storia degli studi mariniani a Friburgo, ripercorsa nell’introduzione.

Il volume raccoglie i contributi di curatori di edizioni da poco concluse (Ottavio Besomi per lo Stato rustico di Giovanni Vincenzo Imperiale, Erminia Ardissino per le Dicerie sacre ed Emilio Russo per l’Adone) o ancora in corso (Clizia Carminati per l’Epistolario mariniano, Andrea Grassi per le Rime sacre e di corrispondenza, Gian Piero Maragoni per il Tempio e Alessandro Martini per la seconda sezione della Lira). Viene in questo modo offerta una compatta serie di originali affondi, filologici e critici, intorno ad alcuni nodi storiografici, centrali nella ricostruzione della parabola mariniana.

 

Copertina_Marino