Durata del progetto: 1° ottobre 2013 – 30 settembre 2015

Progetto di ricerca finanziato dal Fondo Nazionale Svizzero per la Ricerca Scientifica n.ro PBFRP1_145883

Il commento di Guglielmo Capello al “Dittamondo” di Fazio degli Uberti è un fondamentale strumento d’indagine sulla cultura della corte Estense nel primo Quattrocento: attinge a testi, la cui circolazione è attestata in Italia solo nella seconda metà del secolo, dimostrando, contrariamente a quanto tradizionalmente ritenuto, che gli umanisti attivi alla corte ferrarese erano all’avanguardia nel recupero e nello studio degli autori classici. L’obiettivo del progetto è fornire un’edizione critica e commentata dell’opera che permetta l’individuazione delle fonti cui ricorse il Capello, al fine di integrare e sollecitare ulteriori approfondimenti, condotti anche in campi affini a quello della letteratura, favorendo così lo studio interdisciplinare dei suoi contenuti.

Ricercatrice: Dr.ssa Corinna Bielic (post-doc, Università di Friburgo)